GEOPOLITICA A SCUOLA

L’associazione Metaeducazione propone alle scuole superiori  e alle università di diverse realtà territoriali un percorso di studio, relativo a tematiche di Geopolitica internazionale: un tema di estrema attualità e di grande importanza soprattutto per le nuove generazioni.

Obiettivo della ricerca è offrire agli studenti chiavi di lettura per meglio comprendere quanto sta accadendo nel mondo, andando ad approfondire le maggiori dinamiche geopolitiche attuali, le interconnessioni tra gli eventi di maggiore rilevanza spiegando una parte della complessità del panorama politico e socioeconomico internazionale attraverso strumenti offerti dai programmi scolastici quali la storia, la geografia, l’economia…

Il progetto si propone di invitare i ragazzi a farsi “ricercatori” per arrivare a comprendere la complessa realtà internazionale facendosi protagonisti attivi del proprio tempo attraverso il metodo della Philosophy for Children/Community.

Attraverso un orientamento multidisciplinare potranno essere analizzati alcuni contesti chiave dello scenario geopolitico globale quali il Medio Oriente, l’Asia orientale, il continente africano e l’America Latina ma anche tematiche caratterizzanti gli scenari più significativi del nostro tempo: gli interessi economici, le operazioni di peace-keeping e i processi di privatizzazione delle operazioni militari e di sicurezza i conflitti per le risorse, i problemi della fame e della povertà nel mondo, le immigrazioni, le malattie, le energie rinnovabili, le innovazioni tecnologiche…

Il progetto stimolerà gli studenti a raccogliere informazioni sul mondo leggendo i giornali e informandosi attraverso tutti canali disponibili e comprendendo cosa accade in regioni lontane e poco conosciute ma in grado di influenzare notevolmente il territorio in cui viviamo.

Il progetto è pensato come un programma modulare, così da permettere la massima flessibilità organizzativa e didattica con tematiche decise in fase iniziale da noi proposte ma è possibile proporre ulteriori approfondimenti.

Durante i moduli sono auspicati momenti di dialogo e dibattito, sia con i docenti che tra gli studenti, in modo tale da accrescere l’attenzione e l’interazione, così da permettere la fruibilità dei contenuti. E’ previsto un lavoro conclusivo durante il quale è chiesto agli studenti di organizzarsi in gruppi di lavoro tematici per realizzare propri progetti di ricerca e di porre una serie di questioni.

I risultati dei lavori saranno poi messi a disposizione sul sito internet dedicato, tanto da rendere visibile agli studenti, anche di altre scuole, quanto svolto perché si possano trovare spunti di riflessione e offrendo loro spazi di confronto e dialogo così da creare nuovi contenuti e magari poi di offrire a noi tutti nuove visioni di sviluppo delle principali questioni internazionali.

Annunci